Olivera è in buona compagnia: l'Interregionale è una colonia di ex Serie A

29.09.2017 14:00 di Marco Ferri   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
Olivera è in buona compagnia: l'Interregionale è una colonia di ex Serie A

Rubén Olivera, acquistato dal Latina non più tardi di dieci giorni fa e in attesa dell'arrivo del transfer per (ri)debuttare con la maglia nerazzurra, è solo l'ultimo nome di una lista lunghissima. Quale? Quella dei giocatori di Serie D con trascorsi nella massima serie. A stilare l'elenco è stato il sito gianlucadimarzio.com, che propone una top 11 dei "nobili decaduti". Nello stesso girone dei pontini il nome di spicco è quello di Francelino Matuzalem, ex centrocampista di Brescia, Shakhtar Donetsk, Lazio e Genoa, dal gennaio scorso punto di forza del Monterosi. Negli altri raggruppamenti ce n'è per tutti i gusti. Tra i pali l'ex Siena Fortin (oggi al Calvi Noale), in difesa l'ex Napoli e Bologna Garics (Imolese), l'ex Parma e Siena Contini (Pergolettese), l'ex Brescia e Lazio Stankevicius (Cema) e l'ex Napoli e Lecce Rullo (Agnonese). Accanto a loro Ferri (Varese, in A con Atalanta e Cagliari), Sabato (Pavia, già a Catania e Cagliari), Terlizzi (Paceco 1976, ex Catania e Sampdoria), Minelli (Cliverghe, in A vestì le casacche di Atalanta e Catania). 
Sulla mediana garantiscono fosforo Almiron (Udinese, Juventus, Empoli, Fiorentina e Catania, dalla scorsa estate all'Acireale insieme a Dario Barraco), Togni (Mezzolara, era a Pescara nel 2013), Savi (baby prodigio del Parma due lustri fa, oggi al Lentigione). Per i muscoli chiedere a Pestrin (massima serie col Messina, attualmente a San Marino) ed Espinal (Virtus Bergamo dopo aver iniziato quasi 20 anni fa nell'Atalanta), mentre gli spunti sulla fascia sono appaltati a Santana (Palermo, Fiorentina e Napoli prima di diventare il capitano della Pro Patria) e Gasbarroni, che ha trovato la sua dimensione nel Bra dopo essere rimasto un'eterna promessa tra Parma, Palermo e sulle due sponde di Genova. 
In attacco è possibile apprezzare le gesta dell'ex Bologna Della Rocca, in forza al Sasso Marconi, di un Ferreira Pinto che da quattro anni veste i colori del Pontisola dopo aver arato le fasce dello stadio "Atleti Azzurri d'Italia" di Bergamo, di Del Nero (campione d'Europa under 21 e in A con Brescia, Lazio e Cesena prima di finire alla Massese), Ruopolo (altro ex Parma, ora centravanti del Rezzato), Ganci (10 apparizioni tra i big a Reggio Calabria, dallo scorso mese di luglio a Pavia) e Serafini, alla soglia dei 40 anni rifinitore del Ciserano e passato alla storia, prima ancora che per le 23 presenze nella serie maggiore distribuite tra Siena ed Empoli, per aver segnato da metà campo a Buffon, in B, con la divisa del Brescia.