Primato meno nobile per Iadaresta: il bomber nerazzurro in testa alla classifica dei rigori sbagliati

21.02.2018 16:00 di Marco Ferri   Vedi letture
Primato meno nobile per Iadaresta: il bomber nerazzurro in testa alla classifica dei rigori sbagliati

Pasquale Iadaresta ci ha preso gusto. Ritornato in testa alla classifica marcatori dieci giorni fa, grazie alla doppietta rifilata da ex alla Lupa Roma che lo ha proiettato a quota 20 reti e al concomitante lungo digiuno del rivale Marcheggiani, l'attaccante nerazzurro è balzato domenica scorsa al comando di una graduatoria meno lusinghiera: quella dei calci di rigore sbagliati. A Civita Castellana il numero 9 del Latina è incappato nel secondo errore (consecutivo) dal dischetto, dopo aver mancato la trasformazione dagli undici metri già ad Ostia lo scorso 28 gennaio. Un errore, quello con la Flaminia, che ha però trovato la consolazione del tap-in vincente di Palazzo annullando il peso della sua portata, contrariamente a quanto era avvenuto all'Anco Marzio.
In precedenza Iadaresta si era invece rifilato infallibile trasformando le massime punizioni contro Ostiamare, Tortolì, Flaminia e San Teodoro nel girone d'andata. 
Come lui hanno fallito due esecuzioni l'ex Cassino Giglio (contro Albalonga e San Teodoro al netto di due realizzati), Lorusso del Trastevere (contro Latte Dolce Sassari e Aprilia) e Spano del San Teodoro, che si è inceppato due volte nella stessa partita contro la Lupa Roma fallendo così gli unici penalty concessi in stagione ai suoi.