Juniores Nazionali al via. Pelucchini a TuttoLatina.com: "Creato un gruppo soddisfacente, saremo il serbatoio della prima squadra"

22.09.2017 19:30 di Marco Ferri   Vedi letture
Juniores Nazionali al via. Pelucchini a TuttoLatina.com: "Creato un gruppo soddisfacente, saremo il serbatoio della prima squadra"

Inizia domani la stagione degli Juniores Nazionali del Latina. Inseriti nel girone H insieme ad altre undici formazioni laziali, i nerazzurri di Paolo Pelucchini esordiranno sul difficile campo dell'Ostiamare, squadra che si disimpegnerà per il sesto anno consecutivo nella categoria e che nel lustro precedente ha spesso strappato l'accesso per le finali scudetto. Ai microfoni di TuttoLatina.com il tecnico pontino ha fatto il punto della situazione alla vigilia del debutto.

Con quali sensazioni approcciate il primo appuntamento dell'anno?
Le sensazioni sono abbastanza positive, se si pensa a quando è partita la nostra società. Sappiamo tutti che c'è stato un piccolo ritardo, che ha influito ovviamente su tutte le categorie, ma l'impatto dei ragazzi che abbiamo scelto è stato positivo.

Che squadra avete allestito? Ad inizio agosto era stata paventata la possibilità di proporre un gruppo sotto età
Abbiamo iniziato soltanto il 18 agosto e all'epoca, almeno sulla carta, avevamo appena 4-5 giocatori "ufficialmente nostri", di cui tre, Brizzi, Tovalieri e Guidotti, militavano con me negli Allievi Nazionali due stagioni fa. Insieme a loro c'era Testa, il portiere che era stato già preso dalla prima squadra (è stato il vice di Bortolameotti prima dell'arrivo di Maltempi, ndr), dopodiché c'era un grandissimo punto interrogativo. Non sapevamo chi sarebbe venuto e quanti ragazzi si fossero già sistemati altrove. Devo dire, a distanza di poco più di un mese, che si è creato un gruppo abbastanza soddisfacente.

Quanto è stato difficile partire alla rincorsa e che tipo di adesione avete trovato attraverso le selezioni?
Va detto che siamo sempre il Latina, per cui una volta saputo che c'era l'opportunità di fare la Juniores con questa maglia siamo stati contattati direttamente da tanti ragazzi. Abbiamo parecchi classe 2000 e addirittura un 2001, che potrebbe giocare titolare già domani. Lavoreremo in funzione della prima squadra.

Sarà questo il vostro unico obiettivo?
Le aspettative non ci sono, è un campionato in cui vogliamo fare da serbatoio per la prima squadra crescendo ragazzi di prospettiva. L'obiettivo è quello di farli crescere il più rapidamente possibile. 

Il battesimo del campo vi propone subito una delle squadre più attrezzate della categoria
Penso che quella di domani sia una delle partite più difficili dell'intera stagione. L'Ostiamare gode di un curriculum di tutto rispetto e ha uno dei vivai più importanti della regione. Dal canto nostro dobbiamo badare poco ai risultati, soprattutto nel settore giovanile il vero lavoro è quello di far crescere i ragazzi. Se fossimo stati interessati esclusivamente ai risultati, avremmo preso tutti giocatori del '99. Domani ci andremo a giocare la nostra partita e vedremo che tipo di differenze ci saranno tra noi e loro. 

Che girone e che campionato vi aspettate?
Devo ammettere che non conosco bene neppure io il livello del campionato. Di certo è un serbatoio per le prime squadre, basti pensare che un ragazzo che stava con noi (Guidotti) ha già esordito in Coppa Italia proprio nella gara di Ostia. Penso che tutte le compagini cercheranno di ottenere risultati importanti per poter fornire alle rispettive prime squadre dei ragazzi pronti già durante questa stagione.