Parlato: "Ho visto cose buone. Stiamo lavorando per portare il Latina il più in alto possibile"

26.08.2018 18:33 di Marco Ferri  articolo letto 903 volte
Parlato: "Ho visto cose buone. Stiamo lavorando per portare il Latina il più in alto possibile"

A margine dell'amichevole disputata questo pomeriggio al Libero Liberati di Terni contro l'Unicusano Ternana è tornato a parlare il tecnico del Latina Calcio 1932, Carmine Parlato. Le sue dichiarazioni riportate integralmente da TuttoLatina.com

Come ha visto la partita?
Sicuramente è stata una buonissima partita. Era la prima che facevamo contro una squadra di livello importante, ben allenata da mister De Canio e composta da giocatori molto validi. È chiaro che cerco di guardare in casa mia: ci sono state sicuramente delle buone cose, ma allo stesso tempo c'è da correggere degli errori. È normale che sia così, non siamo neppure all'inizio del campionato e siamo alle porte della nostra Coppa Italia. Riesco a cercare di farmi un'idea contro una squadra che spero di essere di due categorie, e non di una, sopra la nostra.

Tanti tasselli di esperienza come Ranellucci e Galasso: in Serie D che ruolo vi apprestate a recitare?
Stiamo tutti lavorando per cercare di portare il Latina il più in alto possibile. Questo è il desiderio che ho, tutte le componenti devono fare in modo di incontrarsi. Da parte nostra, da quello che ho visto da parte della tifoseria anche oggi, c'è sempre quel qualcosa in più che ci porta a dare in campo. Questa è una cosa che mi piace molto, allo stesso tempo dobbiamo meritarci i loro applausi. Solo strada facendo si riesce ad aggiungere mattone su mattone, senza voli pindarici e con l'umiltà di raggiungere, tutti insieme, l'obiettivo prefissato.

Che impressione ha ricavato sulla Ternana?
Ho visto un'ottima Ternana per qualità e forza. Parliamo di una partita amichevole nella quale le motivazioni non sono mai al massimo. La condizione fisica e l'aspetto tecnico tattico sono in divenire. Abbiamo visto una buona partita, anche se a tratti c'è stata da entrambe le parti stanchezze. Cerco di guardare in casa mia, sono state fatte delle buone cose. Non facciamoci distrarre dal risultato, perché non conta niente. Dobbiamo fare in modo di correggere gli errori commessi oggi e guardare avanti.