Vivarini: "Troppo fragili nella ripresa. Potevamo far meglio, dobbiamo andare avanti. Esonero? Ho già risposto"

 di Marco Ferri  articolo letto 1173 volte
Vivarini: "Troppo fragili nella ripresa. Potevamo far meglio, dobbiamo andare avanti. Esonero? Ho già risposto"

Le parole del tecnico nerazzurro, Vincenzo Vivarini, nella zona mista dello stadio Arechi a margine della sconfitta con la Salernitana.

Un film visto più volte durante il campionato
Sono cose difficili da spiegare. Abbiamo fatto il primo tempo nel modo giusto, cercando di tener palla e tenendo bene il campo. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, potevamo chiudere anche la partita dopo il vantaggio. Nel primo quarto d'ora del secondo tempo c'è stato un black-out, abbiamo smesso di giocare e di dare soluzioni di gioco ai compagni che avevano la palla. Di conseguenza è venuta fuori la Salernitana, che attraverso le sue qualità ci ha messo in grande difficoltà. In questo momento siamo fragili, alla minima difficoltà andiamo in grande difficoltà.

Mancano sei partite: come valorizzarle e come si sente alla vigilia di un nuovo corso societario?
Vediamo quello che succede in settimana. Noi viviamo sempre alla giornata, dall'inizio di quest'anno fino ad adesso. Aspettiamo di vedere cosa succederà.

Se dovesse valutarsi quali pregi e quali difetti si riconoscerebbe?
A livello individuale sicuramente potevo far meglio, purtroppo la situazione è, secondo me, chiaramente paradossale. Non possiamo farci niente, ci troviamo qua in questa situazione e dobbiamo andare avanti.

Potrebbe essere stata la sua ultima partita da allenatore del Latina?
Ho già risposto in settimana.