Latina, non c'è fine al peggio: anche Dellafiore si rompe il crociato

 di Marco Ferri  articolo letto 841 volte
© foto di Federico Gaetano
Latina, non c'è fine al peggio: anche Dellafiore si rompe il crociato

Non c'è fine al peggio in casa Latina. Il colpo di grazia a una stagione maledetta è arrivata nel corso della rifinitura che ha preceduto la partenza per Avellino, con l'infortunio occorso a Paolo Hernan Dellafiore. La "distorsione" preannunciata da Vivarini in conferenza stampa si è rivelata qualcosa di molto più grave, come evidenziato dal sito ufficiale dal club di Piazzale Prampolini: "L’US Latina Calcio rende noto che dopo l’infortunio subito durante la rifinitura di mercoledì mattina, Paolo Hernan Dellafiore si è sottoposto a risonanza magnetica presso il centro CERAPO di Latina ed in seguito è stato visitato dal professor Tucciarone presso l’ospedale ICOT: le indagini strumentali hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Dellafiore nei prossimi giorni verrà sottoposto ad intervento chirurgico". Per il centrale nato a Buenos Aires un crack che ricorda da vicino quello occorso al compagno di reparto, Riccardo Brosco, non più tardi di un mese e mezzo fa e che, a 31 anni compiuti e con un lungo stop all'orizzonte, ne pregiudica anche le possibilità di accasarsi altrove.