Play-out e retrocessione diretta: tutto quello che c'è da sapere in vista degli ultimi 90'

 di Marco Ferri  articolo letto 471 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Play-out e retrocessione diretta: tutto quello che c'è da sapere in vista degli ultimi 90'

Tutto ancora in gioco per 14 squadre. Soltanto Spal (già promossa), Latina e Pisa (retrocesse), Bari, Cesena, Virtus Entella, Pro Vercelli ed Ascoli (salve e senza possibilità di accedere ai play-off) scenderanno in campo stasera col proprio futuro già scritto. Per tutte le altre compagini del campionato cadetto sarà un'ultima giornata ad alto tasso di adrenalna. Per quanto riguarda i play-out Brescia, Ternana e Avellino si salvano direttamente vincendo stasera. Se, invece, arrivano a pari punti con il Trapani, si salvano Ternana e Avellino. Se arrivano a pari merto Ternana, Trapani e Brescia (con la vittoria dell'Avellino sul Latina) al playout vanno le ultime due, idem se arrivano pari Trapani, Avellino e Brescia (la Ternana vince) con il Trapani davanti all'Avellino per la differenza reti. Il play-out si gioca se tra quart'ultima e quint'ultima non ci sono più di 4 punti: se il distacco è superiore ci sono quattro retrocessioni dirette.
Per quanto concerne la retrocessione diretta, dopo Pisa e Latina la terza dovrebbe essere il Vicenza, che è a -3 dal Trapani: pari lo scontro diretto, contro i lanieri c'è la differenza reti che è peggiore di 9 gol. Anche il Trapani può retrocedere direttamente stasera se perde e va a -5 dalla squadra che lo precede.