Avellino-Lanusei 2-0, De Vena e Tribuzzi riportano gli irpini tra i professionisti

12.05.2019 17:30 di Matteo Ferri   Vedi letture
Avellino-Lanusei 2-0, De Vena e Tribuzzi riportano gli irpini tra i professionisti

L'Avellino batte il Lanusei nello spareggio del Girone G e conquista la promozione in Serie C. Gara senza storia a Rieti, con gli irpini che hanno condotto le operazioni fin dalle battute iniziali mentre i sardi hanno badato principalmente a difendersi. L'episodio decisivo al 38', quando Parisi ha saltato sulla fascia sinistra Kovadio servendo a De Vena l'assist per il vantaggio biancoverde. La reazione della formazione di Gardini è arrivata in chiusura di frazione con Bernardotto, recuperato in extremis ma non in perfette condizioni fisiche. L'attaccante romano ha bruciato sul tempo Morero costringendo Viscovo ad un difficile intervento per salvare il risultato. Nella ripresa, dopo appena 4', una percussione dell'incontenibile Da Dalt ha spaccato in due la difesa ogliastrina permettendo a Tribuzzi di battere nuovamente La Gorga pochi passi dentro l'area di rigore. Il raddoppio ha definitivamente tagliato le gambe al Lanusei, incapace di imbastire una reazione degna di nota e pericolosa soltanto allo scadere col destro di Sicari che ha scheggiato la parte alta della traversa. La squadra di Bucaro centra così l'undicesima vittoria consecutiva e torna tra i professionisti ad un anno di distanza dalla mancata iscrizione alla Serie B.

AVELLINO-LANUSEI 2-0

MARCATORI: 38'pt De Vena, 4'st Tribuzzi

AVELLINO (4-4-2): Viscovo; Betti, Dionisi, Morero, Parisi; Tribuzzi, Matute, Di Paolantonio (41'st Buono), Da Dalt (44'st Ciotola); De Vena (37'st Sforzini), Alfageme (18'st Gerbaudo). A disp.: Lagomarsini, Mentana, Carbonelli, Omohonria, Dondoni. All.: Bucaro. 

LANUSEI (4-3-3): La Gorga; Kovadio (35'st Sicari), Congiu (11'st Girasole), Esposito, Carta; Demontis, Ladu, Likaxhiu (18'st Mastromarino); Tenkorang Jo. (11'st Quatrana), Bernardotto (29'st Bonu), Floris. A disp.: Chingari, Righetti, Tenkorang Ja., Nannini. All.: Gardini.

ARBITRO: Di Marco di Ciampino.
ASSISTENTI: Di Maio-Voytyuk. 

NOTE - Ammoniti: Esposito, Dionisi, De Vena, Lagomarsini, Matute, Morero ; Angoli: 5-2. Recupero: 1'pt, 5'st