Latina, Maurizi: "Partite come questa vanno vinte. Dobbiamo fare di più"

05.01.2020 18:22 di Matteo Ferri   Vedi letture
Latina, Maurizi: "Partite come questa vanno vinte. Dobbiamo fare di più"

Le parole dell'allenatore del Latina, Agenore Maurizi, al termine della gara persa dai nerazzurri contro l'Ostiamare nella prima giornata di ritorno del Girone G di Serie D.

La mentalità vincente oggi si è vista solo in parte
Sì, come detto ieri in conferenza questa era una partita da dover vincere ma soprattutto da voler vincere, che è diverso. Perché un conto è il dovere, un conto è la voglia. Nella vita contano i fatti, se non ci siamo riusciti significa che non c'era tutta questa volontà di vincere.

Perché è venuta meno questa volontà?
Tutti vogliono vincere, ci mancherebbe. Però volere un qualcosa con tutte le proprie forze è qualcosa di straordinario, non di normale, è come un bisogno naturale. Noi evidentemente questo bisogno ancora non ce l'abbiamo in maniera così marcata. Sono molto incazzato.

Nel secondo tempo c'è stato anche un calo fisico.
Abbiamo perso 2-1 e questo non lo cambia nessuno. Il dato fisico viene confuso spesso con aspetti tecnico-tattici. Il fatto di dover fare la partita a tutti i costi ci ha fatto perdere qualche distanza e disperdere le energie ma non credo che questo sia stato un problema fisico.

Ha provato a cambiare qualcosa senza successo.
Siamo stati pericolosi fino alla trequarti, poi negli ultimi metri no. Abbiamo subito il pareggio troppo presto, però sono realista e devo dire che siamo andati in vantaggio nel momento migliore dell'Ostiamare. Gli ultimi venti minuti del primo tempo li abbiamo fatti molto bene, però ci vuole di più.

Con l'Aprilia diventa obbligatorio vincere.
Vincere è obbligatorio sempre. Noi oggi abbiamo provato con tutte le nostre forze a vincere? Se la risposta è sì, allora significa che queste sono le nostre forze.

Perché una squadra che si chiama Latina ha questo atteggiamento di squadra che galleggia?
Non riusciamo a fare quello che vogliamo. Non facciamo qualcosa contro la volontà, è che evidentemente dobbiamo fare qualcosa in più perché se vogliamo essere padroni del nostro destino dobbiamo solo guardare a noi stessi. Noi siamo il Latina e partite come queste le dobbiamo vincere, invece l'abbiamo persa. Voi dite che l'abbiamo persa su due errori, io dico che l'abbiamo persa e basta. Sono punti lasciati per strada, come quelli con l'Artena.