Latina, Maurizi: "Preso un gol inconcepibile. Vittoria fondamentale per i sogni playoff"

09.02.2020 18:30 di Matteo Ferri   Vedi letture
Latina, Maurizi: "Preso un gol inconcepibile. Vittoria fondamentale per i sogni playoff"

Le parole del tecnico del Latina, Agenore Maurizi, al termine della vittoria in casa della Pro Calcio Tor Sapienza nella 23esima giornata del Girone G di Serie D.

Serviva una prova di maturità, è soddisfatto?
Noi dobbiamo partire dal presupposto che non ci dobbiamo mai accontentare. Ci godiamo la vittoria perché questa è l'essenza del calcio ma dobbiamo fare una valutazione più ampia e credo che ci siano cose nelle quali dobbiamo migliorare. Sono felice per i tifosi che sono venuti qui e hanno potuto applaudire un Latina vincente e per Cardella che ha fatto una grande giocata. Se vogliamo vedere il pelo nell'uovo, ed è una cosa che mi fa incazzare a livelli stratosferici, è prendere un gol con un giocatore che prende palla dalla linea dell'out, attraversa tutto il campo in orizzontale e tira. Ci vuole più trance agonistica perché queste cose non si possono accettare. Dispiace perché poi avevamo fatto anche un buon primo tempo ma poi rischiamo di compromettere tutto per situazioni di questo tipo. Io da tempo provo a spiegare che questa squadra ha determinate caratteristiche che è molto difficile cambiare. Non vinciamo i duelli aerei, facciamo fatica nei contrasti, stiamo cercando di migliorare sotto questi aspetti ma sono cose che mancano. Quando gli avversari la mettono sulla foga agonistica noi tendiamo a sederci e oggi in campo il Tor Sapienza aveva bisogno di fare punti.

Questo Latina ha più opzioni anche dalla panchina.
Oggi mancavano Ranellucci, Cunzi e nonostante questo abbiamo attinto dalla panchina. Con Ferri, Fatati e Begliuti abbiamo avuto dei contributi in più.

Si aspettava una partita così difficile?
Mi aspettavo una gara maschia del Tor Sapienza e così è stato. Dal punto di vista tecnico e tattico abbiamo disputato una buona gara, la vittoria è fondamentale per alimentare i nostri sogni playoff.