Latina, Di Napoli: "Alla pari contro il Cassino. Dispiace non aver regalato una gioia ai tifosi"

31.03.2019 18:45 di Matteo Ferri   Vedi letture
Latina, Di Napoli: "Alla pari contro il Cassino. Dispiace non aver regalato una gioia ai tifosi"

La conferenza stampa del tecnico del Latina, Raffaele Di Napoli, al termine della sconfitta interna contro il Cassino nella 33esima giornata del Girone G di Serie D.

Si può allenare la fortuna?
Io devo pensare ad allenare la squadra. Prima di tutto devo ringraziare i ragazzi per la prestazione, il pubblico che ci ha applaudito fino alla fine. Siamo dispiaciuti perché volevamo regalare una gioia ai nostri tifosi. Al Cassino abbiamo concesso due episodi e abbiamo perso la partita. Purtroppo ci sono i pali, le traverse, i rigori che ci potevano stare ma non cerchiamo alibi, mi tengo la prestazione.

Una prestazione figlia di una stagione nata male e che sta finendo in questa maniera.
Sta finendo in crescendo, oggi ho un gruppo che sa quello che vuole, è apprezzato dai tifosi perché suda la maglia. Ovviamente rincorrere è sempre più difficile ma giocarcela contro il Cassino che nella ripresa è rimasto nella propria metà campo aumenta il rammarico. Noi siamo orgogliosi e questo orgoglio ci deve far andare oltre. La cosa che più mi rende felice è che la città di Latina ha un gruppo di giocatori che lotta fino alla fine.

Ci sono episodi in particolare?
Non posso giudicare dalla mia posizione se il gol annullato fosse regolare o meno. Sul rigore non mi esprimo, l'arbitro è un essere umano e può sbagliare. Se ha visto così significa che non c'era. Purtroppo la nostra annata è stata altalenante, siamo dispiaciuti perché torniamo a casa senza punti nonostante la prestazione.

L'infortunio di Begliuti?
Nel primo tempo è scivolato e ha avuto una distorsione alla caviglia ma non dovrebbe essere nulla di particolarmente serio.