Latina, Di Napoli: "Buona prova ma poco determinati in zona gol. La classifica? Io guardo avanti"

20.01.2019 18:24 di Matteo Ferri  articolo letto 489 volte
Latina, Di Napoli: "Buona prova ma poco determinati in zona gol. La classifica? Io guardo avanti"

La conferenza stampa del tecnico del Latina Calcio 1932, Raffaele Di Napoli, a margine del pareggio a reti bianche contro il Sassari Latte Dolce nella quarta giornata di ritorno del Girone G di Serie D.

Perché questa gara così bloccata malgrado i tentativi del Latina?
Sotto l'aspetto tattico abbiamo fatto una buona gara, abbiamo tirato poco se non in un paio di occasioni ma lo sviluppo palla è stato buono, l'intensità c'era, quello che è mancato è la cattiveria e la convinzione sotto porta.

Le scelte iniziali, come Cittadino più avanzato?
C'è l'obbligo dei 2000, Begliuti sta dimostrando di essere in crescita mentre Fontana deve tirare un po'il fiato e Cittadino ci poteva dare qualità nell'ultimo passaggio e stare più vicino a Fioretti. Tutto era subordinato agli under, Begliuti ha fatto una buona partita. Contro avevamo una buona squadra.

Il Latte Dolce ha bloccato la partita.
Loro hanno la miglior difesa del girone, sono ben allenati e quadrati. Le occasioni che abbiamo creato sono state sporadiche per merito loro.

Masini in panchina.
Speravo che Minicucci mi desse più profondità, ha caratteristiche diverse da Gerardo. Lui ci deve dare di più sotto l'aspetto della corsa, tutti quanti devono dare di più. Non dobbiamo entrare in una fase di pensiero negativo, dobbiamo essere positivi anche se so che è difficile. Solo col lavoro possiamo raggiungere l'obiettivo. Non sono abituato a cercare alibi.

La classifica impone una riflessione importante. Se il Budoni dovesse vincere, i playout sarebbero a 5 punti.
Io guardo avanti, non indietro. Dobbiamo essere vigili, però se oggi analizzo i risultati vedo che il Flaminia ha vinto a Ladispoli, l'Anagni ha pareggiato con l'Avellino. La differenza la fanno gli under, noi dobbiamo cercare di essere propositivi e guardare solo in casa nostra.

Cosa ti aspetti dai due nuovi arrivi?
Si devono allineare al resto del gruppo e permetterci di avere più scelta in determinate situazioni della gara. Oggi abbiamo fatto un gran primo tempo, poi è normale che l'intensità cali e si è costretti a fare cambi dettati dagli under e dalla volontà di esaltare determinate caratteristiche e non sempre si riesce.

Il Latte Dolce che ti aspettavi?
Sì, prendono pochi gol, hanno buoni attaccanti. Però oggi per gran parte della gara sono soddisfatto per il volume di gioco e per la voglia di non buttare mai la palla.

Cittadino seconda punta può essere riproposto?
Cittadino è un giocatore importante, può fare qualsiasi ruolo in questa squadra. In settimana vedremo di lavorare bene e farci trovare pronti perché abbiamo una trasferta importante a Monterosi. Dobbiamo solo lavorare, testa bassa e poche chiacchiere.