Allievi - Il Latina gioca a tennis col Montello ma non esulta. Nerazzurri ormai condannati al 2° posto

13.05.2018 13:00 di Marco Ferri  articolo letto 574 volte
Allievi - Il Latina gioca a tennis col Montello ma non esulta. Nerazzurri ormai condannati al 2° posto

La vittoria arriva, il sorpasso no. Non basta agli Allievi del Latina fare (ampiamente) il loro nella penultima giornata di campionato. I nerazzurri di Micheletti giocano a tennis con il Montello, ma il contemporaneo successo del Faiti sulla terza della classe Pontinia (un 4-0 senza appello) lascia invariate le distanze a 80 minuti dall'epilogo della regular season e con la capolista che difficilmente sbaglierà il colpo nell'ultima recita, che la vedrà opposta domenica prossima al fanalino di coda Don Pino Puglisi.
Alla ex Fulgorcavi il Latina si congeda comunque nel migliore dei modi dai suoi tifosi, imponendosi per 6-0 contro un'avversaria che un girone fa l'aveva fatta soffrire e che, soprattutto, aveva lasciato un carico disciplinare pesantissimo in vista dell'appuntamento successivo (quattro squalificati da aggiungere a cinque infortunati) con l'Antonio Palluzzi che si chiuse a reti bianche e che, classifica alla mano, è costato il successo finale nel girone. 
Mattatore dell'incontro odierno è stato il solito Russo, autore di una tripletta. Il numero 9 ha sbloccato i conti al 4' gonfiando il sacco a porta vuota su suggerimento di Perreca e si è ripetuto pochi minuti più tardi direttamente su calcio di punizione, approfittando anche di una deviazione fortuita e decisiva della barriera ospite. Prima dell'intervallo altro assist al bacio di Perreca per Di Marco, che ha avuto gioco facile nel depositare alle spalle dell'incolpevole Vanioti. Senza storia la ripresa, che ha visto gli ospiti perdere per infortunio il loro estremo difensore e mettere tra i pali un giocatore di movimento, e i nerazzurri arrotondare ulteriormente il bottino con la tripletta di Russo (che ha successivamente fallito la chance per il poker sbagliando un calcio di rigore), la doppietta personale di Di Marco e la gioia singola del neo entrato Marsella.
Nell'ultimo appuntamento prima dello striscione d'arrivo i 2001 saranno ospiti dell'Antonio Palluzzi in un match che difficilmente permetterà loro di rosicchiare il punto di distacco dal Faiti. Dal 3 al 17 giugno sono invece in programma i play-off per l'assegnazione del titolo di campione Provinciale. Il Latina, salvo miracoli domenica prossima, debutterà contro la terza classificata del girone B, piazzamento che si stanno contendendo Suio Terme Castelforte e Vigor Gaeta, con i primi che possono ancora ambire alla vittoria del girone aggiudicandosi lo scontro diretto con la capolista Cassio Club nella giornata conclusiva.

LATINA CALCIO 1932-MONTELLO TRES TABERNAE 6-0
LATINA CALCIO 1932:
Lauria (20'st Piccioni), Salvador (1'st Marsella), Miccinatti, Lacky (20'st Reali), Sperotto, Cerella, Di Marco (15'st Pirro), Perreca (15'st Arcolin), Russo, Catanzani (25'st Tosatti), Cavicchini (1'st Moscato). All.: Micheletti
MONTELLO 3T: Vanioti, Fornea, Schiavon, Stefanile (5'st Daminato), Pellizzon, Lattanzi, Pezzuolo (15'st Tanda), Miserina, Breban, Di Pastena, D'Andrea (15'st Zanetti).  All.: Mironti
ARBITRO: Oropallo di Latina
MARCATORI: 4'pt e 10'pt Russo, 36'pt e 10'st Di Marco, 15'st Marsella, 35'st Russo
NOTE: Al 37'st Russo (L) ha sbagliato un calcio di rigore.