Coppa Italia Eccellenza - UniPomezia nella storia. Batte l'Astrea e diventa la prima squadra ad alzare per due volte il trofeo

07.02.2018 16:15 di Matteo Ferri   Vedi letture
Coppa Italia Eccellenza - UniPomezia nella storia. Batte l'Astrea e diventa la prima squadra ad alzare per due volte il trofeo

Una rete di Alfonso Roberto Delgado a un quarto d'ora dallo scadere consegna all'UniPomezia la Coppa Italia di Eccellenza e regala al club di Valter Valle una fetta di storia del calcio regionale. Mai prima d'oggi, infatti, nessuna società aveva alzato due volte al cielo il trofeo. I pometini sono riusciti nell'impresa consecutivamente, battendo oggi al "Fuso" di Ciampino l'Astrea dodici mesi dopo aver emesso la stessa sentenza - allora al Francioni di Latina - a spese dell'Itri. Sfata un tabù anche il tecnico dei pometini, Claudio Solimina, che in passato aveva perso due volte la finalissima alla guida di Palestrina e Viterbese Castrense.
Al Fuso, dopo un'iniziale e sterile predominio territoriale dei ministeriali, che nel penultimo atto della rassegna avevano eliminato il Latina Scalo Sermoneta, l'UniPomezia ha cominciato a macinare gioco e occasioni a partire dalla mezzora della prima frazione. La più ghiotta in apertura di ripresa, quando Placidi è stato aiutato dalla traversa alle sue spalle nell'opposizione al tentativo di Casavecchia sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 31' l'episodio che ha deciso l'incontro, con l'incomprensione tra Tagliaferri e Placidi che ha permesso a Delgado - attaccante spagnolo con trascorsi in Serie A con la maglia della Lazio - di realizzare da posizione favorevole. Nel finale è capitata a Giuntoli, sugli sviluppi di una palla inattiva, l'occasione migliore per prolungare la sfida oltre i tempi regolamentari, ma il neo-entrato ha ciccato la battuta favorendo l'intervento di Savioli. L'UniPomezia accede così alle fasi nazionali della Coppa Italia di Eccellenza.

ASTREA - UNIPOMEZIA 0-1
ASTREA: Placidi, Tagliaferri, Fratini (46'st Aureli), Rondoni, Cipriani, Dionisi, Odorisio (36'st Putrino), Mollo, Di Iorio, Di Benedetto, Petitta (32'st Giuntoli). A disp.: Anelli, Parmigiani, Di Pietro, Pioli. All.: Mastrodonato
UNIPOMEZIA: Savioli, Ilari, Franceschi, Spaziani, Casciotti, Casavecchia, Delgado, Ciaramelletti, Ceccarelli (40'st Tozzi), Valle (42'st Porzi), Ramceski. A disp.: Santi, Salvoni, Partipilo, Ferraiorni, Lupi. All.: Solimina.
ARBITRO: Di Mario di Ciampino
ASSISTENTI: Salvatori di Tivoli - Gizzi di Ciampino
MARCATORI: 31'st Delgado (U)
NOTE: Ammoniti: Ramceski, Fratini, Franceschi, Placidi. Recupero: 3'st.