Caternicchia, Sanna e Maltempi: "Latina piazza importante, impossibile dire di no"

15.12.2018 12:50 di Matteo Ferri   Vedi letture
Caternicchia, Sanna e Maltempi: "Latina piazza importante, impossibile dire di no"

Conferenza stampa di presentazione anche per i tre nuovi under acquistati dal Latina Calcio 1932 nel corso dell'ultima sessione di mercato: il portiere Jacopo Maltempi, già in nerazzurro lo scorso anno, il difensore Nicolò Sanna proveniente dall'AZ Picerno e il centrocampista Filippo Caternicchia, che ha debuttato con la sua nuova maglia domenica scorsa. Queste le loro parole raccolte da Tuttolatina.com.

Jacopo Maltempi
Hai convinto qualcuno con le parate in Lupa-Latina?
Ci tenevo a fare bene in quella partita, quando è arrivata la chiamata del Latina , di comune accordo col tecnico della Lupa, ho deciso di accettare. Non vedevo l'ora di tornare perché qui mi sono trovato bene.

Vieni per fare concorrenza a Guddo.
Mi piacciono le sfide, non conosco Samuele e quindi ho deciso di mettermi alla prova come ho fatto l'anno scorso con Bortolameotti. Lo stimolo di rimettermi in gioco mi ha fatto tornare.

Nicolò Sanna
Hai un passato nella Primavera del Frosinone. Che motivazioni hai?
Quando ti arriva una chiamata come quella del Latina, non ci sono dubbi sull'accettare. Latina ha storia, è una grande piazza.

Sei un centrale in età di lega, il Latina ha due centrali over forti.
Quando il mister mi chiamerà in causa mi farò trovare pronto. Nel settore giovanile ho giocato anche da esterno, qui posso apprendere molto perché i centrali del Latina sono molto forti.

Filippo Caternicchia
Sei venuto qui anche perché ti ha voluto il mister.
Conosco Di Napoli da tre anni, dai tempi di Agrigento e con lui e il suo staff mi sono trovato sempre bene.

Come vivete la pressione?
In una piazza importante si sente sempre, però fortunatamente grazie al mister, lo scorso anno ho giocato in stadi importanti come Catania e Trapani e la tensione si vive in maniera diversa.

Dualismo con Barberini?
Lui è un giocatore importante, io sono arrivato adesso e devo far cambiare idea al mister.

Interno o mediano?
Nasco come mediano ma il mister mi ha fatto giocare ovunque, anche terzino. Ora c'è l'opportunità di giocare come mezz'ala e spero di dare il massimo