Parlato: "Dobbiamo tenere alta la concentrazione. Ecco chi toglierei all'Aprilia"

20.10.2018 12:23 di Matteo Ferri  articolo letto 1374 volte
Parlato: "Dobbiamo tenere alta la concentrazione. Ecco chi toglierei all'Aprilia"

La conferenza stampa del tecnico del Latina, Carmine Parlato, alla vigilia del derby contro l'Aprilia Racing Club, valido per la settima giornata del Girone G di Serie D, raccolta in presa diretta da Tuttolatina.com

Come stiamo?
Bene, non vediamo l'ora di scendere in campo. Abbiamo aspettato 15 giorni per entrare in campo, affrontiamo una squadra importante, che ha grande esperienza e vorrà fare in modo di metterci il bastone tra le ruote. Noi dobbiamo pensare a noi stessi, alle cose da correggere e sappiamo che tutti dobbiamo dare qualcosa in più.

Il riposo forzato può avere un impatto sul piano delle motivazioni?
Non abbiamo una controprova, forse sulla carta abbiamo perso un po'di intensità ma non credo che questo sia un alibi. Noi dobbiamo pensare a fare quello che sappiamo fare ed essere concentrati per cento minuti. La partita si indirizzerà nel momento in cui una delle due squadre calerà d'intensità e noi ci stiamo preparando per tenere alte queste caratteristiche.

De Martino?
Sta meglio, ma come sempre il bambino nasce stanotte e lo valuteremo.

Sul piano tattico?
Per cercare di fare meno confusione, cerchiamo di fare le cose più facili possibili. Nel calcio di oggi, aiutare i giocatori in campo su un atteggiamento tattico diverso lo faccio ben volentieri. Che il cambiamento di modulo possa avvenire dall'inizio ci può stare, ma se poi vedo che la partita va in una direzione diversa, o con gli stessi o con qualche cambio lo modificherò.

Terrà conto degli altri impegni ravvicinati?
Assolutamente no

Feola lo conosce?
Lo conosco da anni e abbiamo avuto tante battaglie in senso positivo del termine. Lo saluterò con affetto, così come Luciani che ho avuto a Rieti l'anno scorso. Se mi conosce, sa che lo saluterò ma poi lo aspetterò in campo come avversario.

Il Latina segna sempre nella ripresa, l'Aprilia segna spesso nel primo quarto d'ora.
Gliel'ho detto ai ragazzi di stare attenti perché loro partono forte. Hanno un reparto offensivo che farà in modo di accelerare ma troveranno pane per i loro denti. Partite di questo tipo mi piacerebbe giocarle ma gli anni passano e mi tocca stare in panchina. Cercherò di stare vicino ai ragazzi e di stare in partita con loro. Non solo con l'Aprilia ma anche in quelle precedenti, ci è capitato di trovare squadre che partono forte.

Quanto incide essere un ex in un derby?
Parlo per come l'ho vissuta in prima persona. Se io giocassi contro il Latina, per quello che ho io ho avuto qua, un po'di emozione ce l'avrei però sono un professionista e in quei novanta minuti la devo mettere da parte. Ma alla fine ogni giocatore ha un suo modo di pensare.

Il resto della squadra è a disposizione?
Sì sono tutti disponibili.

Chi toglieresti all'Aprilia?
Luciani perché gli voglio bene, ma preferisco che lui giochi.