Le pagelle sanremesi di Latina-Lupa Roma

11.02.2018 18:30 di Marco Ferri  articolo letto 912 volte
Le pagelle sanremesi di Latina-Lupa Roma

BORTOLAMEOTTI 6: Si allinea al clima da Olimpiadi invernali esibendosi nella valanga azzurra (come i colori della maglia che indossa) per arginare Svidercoschi nell'azione che porta Milani, al terzo tentativo, a bucarlo. Negli 86 minuti che fanno seguito all'episodio diventa spettatore non pagante. UNA VITA IN VACANZA (Lo Stato Sociale)

RIZZO 6: Torna in campo titolare a distanza di due mesi e mezzo dall'ultima volta e, adattato a destra, si disimpegna con buoni risultati. Nella ripresa fa correre i brividi per un colpo che lo lascia a terra qualche istante di troppo. Per fortuna nulla di grave. STIAMO TUTTI BENE (Mirkoeilcane)

LAGNENA 6: Guida un reparto arretrato che si addormenta in occasione del momentaneo pareggio di Milani. IL BALLO DELLE INCERTEZZE (Ultimo)

PORFIRI 6: Scherzato da Svideroschi nell'azione che porta al gol ospite, nella ripresa ha il solo compito di mantenere alta la concentrazione per evitare di rimettere in partita gli avversari. CUSTODIRE (Renzo Rubino)

ATIAGLI 6,5: Pronti via sforna l'assist tradotto in rete da Tribuzzi. Viene da chiedersi perché, per tre anni e mezzo, il Latina lo abbia riposto in cantina affidandosi a terzini sinistri dai piedi tutt'altro che educati. IL MONDO PRIMA DI TE (Annalisa)

TRIBUZZI 7: Condisce una prestazione positiva con la gioia dell'agognato primo gol tra i grandi. PASSAME ER SALE (Luca Barbarossa). DAL 40' S.T. BEGLIUTI S.V.: Nel finale c'è spazio anche per l'ennesimo esordio di un canterano della Juniores. OGNUNO HA IL SUO RACCONTO (Red Canzian)

BARDINI 6,5: La presenza di Milani nella sua zona di competenza lo costringe a guardarsi alle spalle con una certa preoccupazione. Con la palla tra i piedi si esibisce in numeri di alta scuola. IL MAGO (Mudimbi). DAL 29 S.T. FONTANA S.V.: L'ariete classe 2000 continua ad acquisire esperienza tra i grandi con un'altra manciata di minuti in corso d'opera. IL SEGRETO DEL TEMPO (Roby Facchinetti & Riccardo Fogli)

CITTADINO 7: Chiude la partita siglando la rete del 2-1 e confezionando l'assist per la terza marcatura. C'è il suo zampino in sei delle dodici segnature della gestione Pascucci. Il passato è un ricordo lontano. NON MI AVETE FATTO NIENTE (Ermal Meta & Fabrizio Moro). DAL 13' S.T. SCIBILIA 6,5: Pascucci lo relega ancora in panchina, lui prova a ribaltare le gerarchie con un assist al bacio per Iadaresta. ALMENO PENSAMI (Ron)

NATALE 7: È il più piccolo del lotto, ma i compagni lo servono continuamente con palloni alti. Hanno ragione loro, visto che il suo gol arriva proprio di testa. COSÌ SBAGLIATO (Le Vibrazioni). DAL 29' S.T. CATINALI S.V.: Torna in campo dopo quasi un mese di assenza accumulando i primi minuti dell'era Pascucci. RIVEDERTI (Mario Biondi)

IADARESTA 7: La quarta doppietta stagionale lo proietta in fuga nella classifica marcatori. Le statistiche aggiornate raccontano di 20 gol in 23 presenze. NON SMETTERE MAI DI CERCARMI (Noemi)

PALAZZO 7: Entra in due delle cinque azioni da gol servendo assist in favore di Cittadino e Natale e indovinando sempre i tempi di gioco. ADESSO (Diodato & Roy Paci). DAL 40' S.T. PAGLIAROLI S.V.: Il buon impatto di Tortolì non gli basta per ricavarsi uno scampolo maggiore dei cinque minuti finali. Sarà per la prossima. ARRIVEDORCI (Elio & le Storie Tese)