Cassino-Latina, Carcione: "Il Latina è la squadra che crea più di tutte, ma oggi non ha mai tirato in porta"

18.10.2020 19:04 di Marco Ferri   Vedi letture
Cassino-Latina, Carcione: "Il Latina è la squadra che crea più di tutte, ma oggi non ha mai tirato in porta"

Autore della rete del provvisorio 1-0 dal dischetto, il capitano del Cassino, Imperio Carcione, ha così commentato la vittoria ottenuta dai suoi contro il Latina nella gara valida per la quarta giornata del campionato di Serie D 2020/2021 Girone G.

Oggi avevate tanta fame
Quella ce l'abbiamo sempre, solo che oggi siamo riusciti a metterla in pratica. Penso che ci siamo preparati durante la settimana come al solito, ma questa è la partita che ci ha dato la scossa per il prosieguo del campionato. Sono contento per i ragazzi, dal primo all'ultimo mettono impegno giorno per giorno. Quando ci credi, lotti, corri e fai le cose come si deve, gli episodi girano a favore. Questa è la strada giusta e questo è il Cassino che tutti vogliamo.

Non hai mai mollato e hai finito esausto
Sono contento per la mia prestazione e soprattutto per quella dei ragazzi. Cerco di dare quel pizzico di esperienza in più, quel consiglio in più e di essere positivo soprattutto in un momento di difficoltà. Non ci aspettavamo di avere un punto dopo tre partite, ho detto loro che non siamo una squadra che merita quella classifica. Oggi lo abbiamo dimostrato contro una delle squadre più forti del campionato. Ora potremo affrontare con più serenità le prossime partite.

Come avete vissuto questa settimana?
Ero più felice di giocare, non eravamo contenti dell'inizio di questo campionato. Ci sono venute a mancare un po' di certezze acquisite nel precampionato. Con questo virus possono cambiare le cose dall'oggi al domani. Abbiamo lottato, sofferto e fatto grandi cose. Il Latina è la squadra che crea più tra tutte quelle di questo girone, ma oggi non ci ha fatto un tiro in porta e questo è un dato di fatto. Il loro portiere. invece, ha fatto 2-3 parate importanti. Questo è l'atteggiamento che tutti vogliamo.

Domenica si va in Sardegna con una testa diversa
Stasera e domani ci godiamo questa vittoria. Da martedì prepariamo la partita di Arzachena, consapevoli che sarà un'altra battaglia. Questo risultato ci dà consapevolezza per ripartire.