ESCLUSIVA - Spilabotte: "In azzurro esperienza bella e inaspettata. Di Gennaro è fortissimo"

21.10.2014 15:55 di Marco Ferri   Vedi letture
ESCLUSIVA - Spilabotte: "In azzurro esperienza bella e inaspettata. Di Gennaro è fortissimo"

Debutto assoluto in azzurro per Pietro Spilabotte. Il portiere, classe '94, di Priverno, campione d'Italia con la Berretti di Marco Ghirotto nel 2013, ha disputato questa mattina l'amichevole a ranghi misti di fine raduno della B Italia, la selezione guidata da Massimo Piscedda e riservata agli Under 21 militanti nel campionato cadetto. Ecco quanto raccolto a Coverciano in esclusiva da TuttoLatina.com

Raccontaci la tua prima esperienza in Nazionale
Bella e inaspettata, frutto del lavoro e dell'impegno che metto durante la settimana. Se sono qui è merito dei ragazzi della mia squadra di appartenenza.

Quali insegnamenti ne hai ricavato?
A parte l'ambiente, ho trovato dei ragazzi eccezionali. È stato davvero bello.

A Latina quanto ti stanno insegnando i due "adulti"?
Peccato per gli infortuni di Di Gennaro, lui è davvero fortissimo. Ha avuto dei problemi fisici, per il momento gioca Farelli che ha tutta l'esperienza da mettere in campo. Io mi trovo benissimo e faccio del mio, ciò che viene di più va bene.

Come ti spieghi il momento delicato della squadra?
È un momento difficile, sembra che tutto debba andar male. Sono convinto che basta una scintilla per far ripartire la stagione, magari già da sabato contro il Brescia. Tra due settimane c'è il derby e tutti vogliono far bene.

Tu in azzurro hai incontrato un paio di loro: Gori e Paganini
Sono davvero dei bei giocatori.

I tuoi obiettivi personali? Proseguiresti in nerazzurro anche a gennaio con la consapevolezza di fare il terzo?
Penso di sì, poi non si sa mai. Sono a disposizione del mister, faccio del mio massimo e vediamo cosa succede. Per il momento sono a Latina e ne sono felice.