Serie C - Il Latina non va oltre il pareggio contro il Benevento

18.12.2023 23:55 di Laerte Salvini Twitter:    vedi letture
Serie C - Il Latina non va oltre il pareggio contro il Benevento
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Ferri

Non va oltre il pareggio a reti bianche il Latina di mister Di Donato, contro un Benevento limitato dagli infortuni ma anche privo di idee. La partita inizia sotto il controllo dei pontini, con un paio di conclusioni di Riccardi e Fabrizi. Al 10’ la timida reazione delle streghe è con Improta, che non riesce a trovare lo specchio della porta. Dopo pochi minuti, al 14’, le proteste dei pontini:Delrio non vede un braccio largo di El Kaouakibi su tiro di Fabrizi, con il gioco che continua nonostante l’episodio.  Il Latina accusa il colpo e al 27' c’è una doppia occasione per il Benevento: tiro da fuori di Karic deviato, poi Ferrante impegna Cardinali di testa su corner. Poco dopo lo svedese rinuncia inspiegabilmente al tiro, appena entrato in area, crossando e non trovando compagni. Al 45’ Masciangelo crossa basso, ma Ferrante non riesce a calciare con cattiveria. La ripresa vede la reazione dei sanniti, Al 50’ Marotta e Masciangelo dialogano bene, l’ex Pescara arriva al tiro, ma la conclusione è centrale. La manovra degli ospiti è fluida e al 73’ Cardinali deve salvare su Improta. Così come al 77’ quando il portiere di casa si supera su Pinato. 

LATINA - BENEVENTO 0-0

LATINA (3-5-2): Cardinali, Di Livio, Cittadino (73’ Del Sole), Mastroianni (46’ Jallow), Riccardi, Marino, Serbouti (77’ Ercolano), Fabrizi (64’ Fella), Rocchi, Cortinovis, Paganini (78’ Crecco). A disposizione: Vona, Bertini, Perseu, De Santis, Polletta, Di Renzo. Allenatore: Di Donato.

BENEVENTO(3-5-2): Paleari, El Kaouakibi, Masciangelo (60’ Benedetti), Karic, Marotta, Ferrante (79’ Sorrentino), Improta, Berra, Agazzi (60’ Pinato), Talia, Capellini. A disposizione: Nunziante, Manfredini, Alfieri, Kubica, Ciano, Viscardi, Carfora, Tello, Masella, Bolsius. Allenatore: Andreoletti.

ARBITRO: Michele Delrio di Reggio Emilia.

ASSISTENTI: Giorgio Ravera di Lodi e Nicolò Moroni di Treviglio,

IV UFFICIALE: Simone Gerardo Caruso di Viterbo.